Riscatto immediato per il “Citta”! Diaw super, vittoria a Pescara nel sesto successo fuori casa.

Riscatto immediato per il “Citta”! Diaw super, vittoria a Pescara nel sesto successo fuori casa.

 

Un pronto riscatto, un nuovo successo in trasferta, a Pescara, il sesto della stagione, per il Cittadella. Che non teme di misurarsi con le sfide lontano da casa. Come Sirmax, che accetta a 360 gradi la sfida della sostenibilità e dell’economia circolare, portando l’innovazione della plastica da riciclo di Ser negli Stati Uniti. Dopo la battuta d’arresto con l’Empoli, il “Citta” a Pescara va subito in gol con Diaw e trova la rete della vittoria del 2-1 attraverso un rigore battuto con freddezza da Iori. Portandosi di nuovo a ridosso delle squadre al secondo posto e tornando in corsa per la serie A. Coraggio, rapidità, presenza di successo. La stessa mentalità e gli stessi valori di Sirmax, che il Cittadella porta sui campi di calcio.

 

Giocare in trasferta, con coraggio, rapidità, costruendo il successo. Sirmax a Nashville presenta il raddoppio negli Stati Uniti.

 

E se giocare in trasferta è un successo, questo sarà di buon auspicio anche per Sirmax, che da oggi a mercoledì, è presente con Ser North America alla quindicesima edizione del Plastics Recycling Conference and Trade Show, a Nashville, nel Tennessee, la manifestazione di riferimento negli Usa per l’industria della plastica da riciclo.

L’azienda del Gruppo presenta il progetto con cui verrà realizzato nel sito Sirmax di Anderson, nell’Indiana, attivo dal 2015, un impianto destinato alla plastica da riciclo, gemello di quello italiano di Salsomaggiore. La prima pietra è già posata, la costruzione procede e il nuovo impianto sarà già attivo quest’estate, con 40 addetti. Sirmax investirà 20 milioni di euro nel nuovo impianto di Ser North America, che sorgerà su un’area di 12mila metri quadrati, adiacente all’attuale. Servirà al trattamento e alla rigenerazione di materie plastiche, da cui produrre una materia prima green. Per l’azienda una nuova sfida da affrontare con coraggio e rapidità. Negli Stati Uniti, perché esser presenti dove lo richiedono i clienti è la sfida con cui confrontarsi per vincere la partita dell’internazionalizzazione.

www.heraldbulletin.com

 

Protagonisti sul fronte bio-plastiche. Microtec lancia sul mercato un nuovo prodotto

 

Microtec è l’azienda del gruppo Sirmax che si occupa di polimeri bio-degrababili, bio-compostabili e provenienti da fonti rinnovabili. Ha lanciato sul mercato il nuovo grado Biocomp 8515, ossia un prodotto bio-zcompostabile “OK Compost Industrial”, secondo la normativa UNI-EN  13432, con elevate caratteristiche di trasparenza, adatto per sacchetti e imballaggi flessibili industriali per uso alimentare e disponibile anche nella versione con contenuto superiore al 50% di fonte rinnovabile. La green economy è al centro della strategia imprenditoriale del Gruppo Sirmax, che guarda sempre avanti, gettando il cuore oltre l’ostacolo, come il Cittadella Calcio, e proprio di green economy si parlerà il 20 febbraio a Thiene, Vicenza (alle 20.30, auditorium Fonato), in un incontro sulle bioplastiche. Vieni ad ascoltarci!

 

https://www.facebook.com/pg/Thienecolleoni/posts/?ref=page_internal

 

 

Ser e Intesa Sanpaolo insieme nello sviluppo del piano triennale sull’economia circolare: erogati 5 milioni di euro per le plastiche da riciclo.

 

Vogliamo dare un contributo fattivo ad un mondo migliore, recuperando la plastica da imballi monouso per farla diventare Compound o Resina di nuovo vergine, per beni durevoli, vogliamo rispettare l’ambiente e preservare il futuro dei nostri figli. Per questo, anche con il contributo di un finanziamento di 5 milioni di euro ottenuto da Intesa Sanpaolo ristruttureremo e amplieremo lo stabilimento SER di Salsomaggiore Terme (PR). La capacità dello stabilimento aumenterà del 70%; potenzieremo il nuovo Centro R&D, sia nei laboratori che negli impianti pilota. L’investimento complessivo in questo sito, per renderlo uno dei più eccellenti ed innovativi a livello internazionale, sarà di circa 12 milioni di euro, in due fasi temporali legate alla prima Autorizzazione Unica Ambientale (AUA1), che verrà inaugurata ufficialmente il prossimo 25 Marzo, e alla seconda Autorizzazione Unica Ambientale (AUA2) da implementarsi a partire da fine 2020.